Implantologia a carico immediato

Implantologia

Implantologia a carico immediato

Porti una protesi e sei stanco che si muova sempre non consentendoti di mangiare o sorridere come vorresti?

Ti mancano uno o più denti e vorresti tornare a sorridere?

Tramite l’implantologia a carico immediato diamo la possibilità di tornare a sorridere in poche ore e senza fastidi. Nel nostro studio dentistico di Padova utilizziamo la tecnologia della chirurgia computer guidata che ci consente di pianificare il posizionamento implantare con grande precisione e di realizzare la nuova protesi prima ancora che vengano inseriti gli impianti dentali.

 

Impianti dentali

Gli impianti fungono esattamente come delle radici artificiali in Titanio dei denti e consentono di tornare ad avere i denti fissi con un vantaggio estetico e funzionale rispetto alle protesi tradizionali. Inoltre avere i denti fissi significa anche un maggiore confort e una maggiore sicurezza nel parlare e sorridere.

Tramite la chirurgia computer guidata è possibile inserire gli impianti in maniera mini invasiva. Rispetto alla tecnica tradizionale infatti non sono eseguite incisioni sulla gengiva e non sono necessari punti di sutura al termine dell’intervento. Si riducono così i tempi di guarigione e soprattutto il fastidio post operatorio per il paziente.

Il vantaggio di questa tecnica è quello di poter tornare a sorridere fin da subito senza dover attendere i canonici quattro o sei mesi previsti con l’implantologia tradizionale. Per questo motivo questa tecnica viene particolarmente impiegata soprattutto quando si deve intervenire in una zona ad alta valenza estetica.

Il carico immediato e la chirurgia computer guidata sono degli strumenti estremamente utili anche nel caso sia necessario riabilitare un’intera arcata con sistemi All on four e All an six che prevedono l’utilizzo rispettivamente di quattro o sei impianti per riabilitare tutta l’arcata.

Per poter eseguire un implantologia a carico immediato è necessaria una buona qualità ossea che possa essere in grado di supportare fin da subito il carico della masticazione.

 

Dentista Padova Massimo Pasqualotto

VUOI FARE UNA VISITA DI CONTROLLO?

 

Implantologia senza osso

Forse ti chiederai se sia possibile inserire degli impianti se hai poco osso o sei senza osso. Anche in condizioni di ridotta quantità ossea è possibile inserire degli impianti o, nelle condizioni peggiori, è possibile rigenerare l’osso mancante con varie tecniche di rigenerazione ossea.

Di grande importanza sono la valutazione iniziale approfondita del caso e la qualità dei materiali utilizzati. Per ottenere un elevato successo implantare va fatta una precisa valutazione di tutte le caratteristiche della persona e di eventuali patologie che possono compromettere il successo della terapia.

I materiali devono essere di ottima qualità così come gli impianti usati che non sono tutti uguali e che non tutti garantiscono una lunga durata negli anni.

Prima di pianificare l’intervento viene eseguita una TAC di ultima generazione CBCT (Cone Beam Computed Tomography) a bassissima emissione che consente di avere immagini ad altissima definizione.

Le immagini prodotte dalla TAC vengono unite a quelle che si ottengono con un altro strumento di ultima generazione, lo scanner intraorale, che consente di prendere delle impronte della bocca senza usare le classiche paste da impronta ma attraverso una modernissima tecnologica con uno strumento completamente digitale. Tramite questa tecnologia si elimina il fastidio della presa delle impronte.

Le immagini della TAC e le ricostruzioni dello scanner vengono unite e con un software si può pianificare l’inserimento degli impianti. Il risultato sarà una mascherina che guida il posizionamento degli impianti con dei piccoli fori attraverso i quali vengono inseriti gli impianti, con la sola anestesia locale, senza alcun dolore.

I punti di sutura, spesso, non sono necessari e il fastidio post operatorio viene molto ridotto se non del tutto assente.

Potrai aver sentito che alcune persone hanno avuto un rigetto degli impianti, questo non è possibile perché gli impianti sono fatti di Titanio, un materiale molto biocompatibile, fatto per integrarsi con l’osso circostante. Ci possono essere dei casi in cui gli impianti non si integrino con l’osso ma spesso si possono sostituire e procedere con la riabilitazione. Anche in questo caso degli impianti di elevata qualità garantiscono risultati migliori negli anni.

 

Implantologia

 

Le fasi dell’implantologia dentale

Tramite questa tecnologia sarà possibile abbreviare i tempi di cura e riabilitazione che prevederebbero varie fasi.

Le fasi dell’implantologia dentale canonica prevedono come prima fase l’estrazione o le estrazioni dei denti non recuperabili. A questa fase fa seguito l’attesa di guarigione dell’osso sede dell’estrazione. Si attendono solitamente tra i tre e quattro mesi per essere sicuri che vi sia stata una guarigione completa ossea prima di procedere con la TAC e la valutazione della quantità ossea post guarigione.

Una volta controllata la quantità ossea si può procedere con l’inserimento implantare e attendere l’integrazione dell’impianto con l’osso circostante, questo processo prende il nome di osteointegrazione. La fase di integrazione con l’osso richiede dai tre ai sei mesi in base alla qualità ossea presente al momento dell’inserimento dell’impianto e se è stato necessario incrementare il volume osseo con delle tecniche di rigenerazione ossea. Completata questa fase sarà possibile controllare l’integrazione ossea dell’impianto e procedere con la riapertura.

Se l’impianto risulta integrato con l’osso circostante si potrà procedere inserendo una vite di guarigione che permetta un primo condizionamento dei tessuti circostanti all’impianto. La vite di guarigione rimarrà per almeno due settimane prima di procedere con la realizzazione della corona, prima provvisoria e poi definitiva.

La corona provvisoria serve a condizionare i tessuti intorno all’impianto e progressivamente riabilitare la bocca. La corona provvisoria è fatta di resina e per questo è possibile modificarla fino ad ottenere i parametri desiderati per estetica, funzione e confort. La corona provvisoria verrà utilizzata dai tre ai quattro mesi prima di passare alla definitiva. Una volta raggiunti i parametri estetici e funzionali si potrà passare alla corona definitiva, fatta di ceramica. La corona definitiva è fatta per durare lungo tempo.

Con la tecnologia della chirurgia computer guidata e il carico immediato si possono ridurre tutti questi passaggi dell’implantologia dentale tradizionale e consegnare i denti fissi nello stesso appuntamento.

 

 

Implantologia a carico immediato a Padova

Se desideri tornare a sorridere con l’implantologia non invasiva e il carico immediato a Padova, rivolgiti al nostro studio dentistico a Padova con oltre 40 anni di esperienza nel settore.

Potrai trovare un team di medici specialisti come il Dott. Massimo Pasqualotto specialista in Chirurgia Orale Laureato con il massimo dei voti e la Lode all’Università degli studi di Padova e Specializzato in Chirurgia Orale con il massimo dei voti e la Lode all’Università degli Studi di Milano. Potremo valutare approfonditamente il tuo caso insieme a te e trovare la soluzione più adatta ai tuoi desideri ed esigenze.

 





Chiedilo al dottore!

Vuoi avere più informazioni sui nostri servizi, o prenotare una visita specialistica?

Compila il form!

    Nome

    Cognome

    Email

    Telefono

    Messaggio

    Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi de regolamente GDPR sulla Privacy.
    Leggi l'Informativa privacy